Le ladre di nuvole - Letteratura Alternativa Edizioni - 2021

«Riformare la funzione delle relazioni e svelare, allo stesso tempo, quale inesauribile sorgente di potenza, di sapere e di sentimenti sia una donna mentalmente LIBERA.»

Dice questo il comunicato stampa lanciato venerdì 24 settembre sul sito di Letteratura Alternativa, in merito al nuovo Progetto “Prospettiva Alfa”. L’iniziativa prevede la raccolta di nove voci di donne (autrici della casa editrice) che si calano nei panni di autori classici del passato per realizzare una breve biografia romanzata. Il titolo dell’antologia è “Le ladre di nuvole” ed è in preordine sul sito della casa editrice.

Una delle novità del progetto è il coinvolgimento di dieci sponsor locali (fra Piemonte e Lombardia) che hanno aderito con grande entusiasmo, promuovendo il valore dell’imprenditoria al femminile e affermando con forza che cultura e lavoro possono coesistere. Li citiamo: PARAFARMACIA CORSO ALESSANDRIA – Asti di Marta Turello, Dennis Caffè (la Piazzetta) di Asti, Poesia & Vita di Franca Froio e Graziella Palumbo di Asti, ESTETICA LAURA di Laura Palumbo di Asti, BEAUTY GIRLS HAIRSTYLIST di Silvia Barbera di Asti, LA BOTTEGA DEI SAPORI di Asti, ArtekA – Centro per la ricerca dei Talenti Artistici di Katia Piana di Ovada, Libreria Il Cavallino di Marina Regno di Voghera, Giovanna Margiaria – Giornalista, fondatore del Rotary Club, Canale Roero, membro di degustazioni vini Doc e Docg di Alba e Miacaro31, negozio di abbigliamento di Carolina Malaspina, Ovada.

A Oscar Wilde è attribuita la seguente citazione: «Dagli occhi delle donne derivo la mia dottrina: essi brillano ancora del vero fuoco di Prometeo, sono i libri, le arti, le accademie, che mostrano, contengono e nutrono il mondo.» Prendiamo spunto da questa frase per introdurre l’intervista che le nove autrici dell’antologia hanno rilasciato a Mi libro in Volo.

Ad aprirla è l’editrice Romina Tondo, che ha partecipato con un suo racconto all’antologia Le ladre di nuvole.

Le ladre di nuvole - Letteratura Alternativa Edizioni 2021Romina Tondo

Per la prima volta ti cimenti nella pubblicazione di un racconto. Quale autore hai scelto e perché?

«Ho scelto Henry Miller per sfatare un po’ questo cliché che lo ha perseguitato per tutta la vita, definendolo (da troppi) l’autore osceno, depravato… Miller, in realtà, era in lotta continua con il bigottismo e la componente carnale non era altro che una parte della tematica generale di una società che lui stesso dipingeva allo sbaraglio, il cancro era la malattia del progresso, della civiltà, la strada sbagliata da cui ripartire. Ed è questo, insieme al suo lato sfacciatamente umano, che ho voluto fare emergere in questo racconto.»

Come nasce e perchè hai fortemente voluto realizzare il Progetto “Prospettiva Alfa”?

«Questo progetto era in cantiere da un po’, creare qualcosa di assolutamente “al femminile” e in questo momento storico dovuto alla pandemia, la contingenza si è delineata perfetta. Donne che scrivono, donne che lavorano (gli sponsor) e donne che sanno identificarsi (e lo fanno alla grande) nei panni degli uomini. Maschile e femminile che si incontrano, si scontrano e si completano. Basta diversità di genere.»

Le ladre di nuvole - Letteratura Alternativa Edizioni 2021Flora Crosara

Quale autore hai scelto e perché?

«In realtà io credo che lui abbia scelto me. Tra gli autori dell’800, Giovanni Verga è stato, e resta tutt’oggi, il mio preferito per la denuncia sociale nelle sue opere, per le tecniche di narrazione e le ambientazioni fedeli, per i temi trattati. Ho scelto di leggerlo nella rappresentazione della donna del suo tempo, vittima di una mentalità retrograda, permeata dal pessimismo che non dà spazio al cambiamento. L’ho rivisitato con questo scopo: ideare un Verga moderno, che esalta la libertà e ne denuncia la privazione.»

Cosa rappresenta per te il Progetto “Prospettiva Alfa”?

«Un invito e una sfida a rimettermi in gioco come autrice. Un nuovo impegno di scrittura che mi ha riportato ai classici, realtà oggettiva sempre affascinante e formativa. Il tema poi era stimolante e colmava il desiderio di svecchiare un modo di pensare antico. La bellezza della collaborazione con le otto autrici, che stimo tutte per il loro stile, mi ha convinta. Per me, un onore far parte del gruppo!»

Le ladre di nuvole - Letteratura Alternativa Edizioni 2021Carmela Bruscella

Quale autore hai scelto e perché?

«Ho scelto Vittorio Alfieri perché mi è sempre piaciuto per il suo spirito libero. Era contro gli oppressori ed è stato un precursore dei tempi moderni. Le sue idee, rivolte alla conquista della libertà, contro ogni forma di violenza e tirannia, erano in contrasto con quelle della nobiltà di allora e dei monarchi europei che accentravano il potere.»

Cosa rappresenta per te il Progetto Alfa?

«Per me il Progetto “Prospettiva Alfa” rappresenta il concetto di unione e di collaborazione che mi ha dato la possibilità di condividere emozioni, la voglia di scrivere e l’amore per i testi classici.»

Le ladre di nuvole - Letteratura Alternativa Edizioni 2021Silvia Bologna

Quale autore hai scelto e perché?

«Ho scelto questo autore per dargli voce: De Sade, a noi noto perché proprio dal suo nome nasce il termine sadismo, è un personaggio scomodo, complesso, e questo era per me essenziale per uscire dalla mia comfort zone di scrittura. Inoltre mi affascina il suo rapporto con lo scrivere: era per lui libertà dove non ne aveva. Ha infatti speso gran parte della sua vita in carcere o in manicomio, dove ha prodotto le opere letterarie a noi conosciute.»

Cosa rappresenta per te il Progetto “Prospettiva Alfa”?

«Il Progetto “Prospettiva Alfa” rappresenta per me tre sfide: riprendere a scrivere, in primis. Farlo partendo da qualcosa di scomodo, di lontano, è la seconda. Inoltre è un progetto femminile, in cui nove donne, si mettono nei panni di nove uomini, creando una prospettiva nuova sul noto e questo è di per sé una sfida affascinante che va oltre il ricercare la supremazia dell’uno o dell’altro genere, ma che ci unisce e ricomprende tutti. Noi, esseri umani.»

Le ladre di nuvole - Letteratura Alternativa Edizioni 2021Martina Caffo

Quale autore hai scelto e perché?

«Ho scelto Hermann Hesse per una sorta di connessione: qualcosa, rovistando nella mia libreria, mi ha condotta ai suoi libri, letti quando ero molto giovane. Ricordavo bene la risonanza che le sue parole avevano avuto in me e riaprendo quelle pagine ho ritrovato una nuova affinità. È stata una sorta di Epifania. E la conferma è arrivata nella stesura del racconto: un fluire morbido da lui a me e viceversa.»

Cosa rappresenta per te il Progetto “Prospettiva Alfa”?

«È un progetto che mi appartiene molto: nella mia attività di coach dò vita e partecipo molto spesso a cerchi di donne, e questo collettivo è in sostanza un cerchio di donne. Un’antica tenda rossa dove la potenza delal sorellanza si esperime attraverso la scrittura. Ma questo cerchio è specialissimo perchè integra anche il maschile, usalmente assente in queste adunanze, rendendolo unico e molto più impattante. Solo l’equilibrio del perfetto incastro tra femminile e maschile può portare, a mio parere, a una realtà di vita equilibrata, felice, fertile e foriera di esperienze positive e paritetiche. Il progetto “Prospettiva Alfa”, perciò, per me rappresenta l’inizio di una pacifica e intensa “rivoluzione” trasformativa, a cui non potevo proprio mancare.»

Le ladre di nuvole - Letteratura Alternativa Edizioni 2021Rosa Gallo

Quale autore hai scelto e perché?

«Ho scelto Charles Bukowski perché il domani gli ha dato ragione: tutt’oggi molte donne lo amano per le sue poesie, nonostante tutto ciò che è stato detto su di lui e sulla sua vita dissoluta. A modo suo ha diviso due termini: femmine – donne, sesso- amore. Ha dimostrato come una donna dal carattere Alfa, Linda King, ha saputo e potuto tenergli testa.»

Cosa rappresenta per te il Progetto “Prospettiva Alfa”?

«Il Progetto “Prospettiva Alfa” è una sfida, è temerario, è intrigante. Alfa la dice tutta se vogliamo essere donne oggi. È non arrendersi, continuare, sperare e realizzare sogni.»

Le ladre di nuvole - Letteratura Alternativa Edizioni 2021Cecilia Candelori

Quale autore hai scelto e perché?

«Ho scelto Oscar Wilde come autore per l’incipit de Il ritratto di Dorian Gray, che mi colpì già dalla prima lettura in adolescenza e da cui ho imparato il significato dell’aggettivo crèmisi. L’ho scelto per il suo mondo interiore che trasborda in quello esteriore e lo permea emotivamente.»

Cosa rappresenta per te il Progetto “Prospettiva Alfa”?

«Il Progetto per me rappresenta uno studio antropologico sul mondo maschile nelle varie epoche e nei diversi luoghi grazie al confronto con sensibilità femminili e, ovviamente, con il pubblico variegato dei lettori.»

Le ladre di nuvole - Letteratura Alternativa Edizioni 2021Valentina Zaggia

Quale autore hai scelto e perché?

«Mi sono avvicinata a Ernest Hemingway con il romanzo Il vecchio e il mare e volevo scoprire di più sulle sue origini, così ho cominciato ad approfondire con ricerche e ho scoperto la vita movimentata di Hemingway: guerra, corride, safari, viaggi anche in Italia, feste, il suo piacere per il bere e per le donne (ebbe ben quattro mogli). E la sua tragica fine… mi ha travolto!»

Cosa rappresenta per te il Progetto “Prospettiva Alfa”?

«Il Progetto è molto stimolante, mi ha spinto a mettermi alla prova scoprendo un mondo inaspettato: scrivere in prima persona e dal punto di vista maschile è stata una esperienza nuova. Mi ha fatto scoprire quanto sia bello cambiare prospettiva.»

Le ladre di nuvole - Letteratura Alternativa Edizioni 2021Domizia Moramarco

Quale autore hai scelto e perché?

«Nel mio racconto ho deciso di essere Franz Kafka, autore a me caro da sempre, perché resta una sorta di enigma da interpretare. Di lui ho letto tutte le opere, compresi i Diari e le Lettere, nonché saggi a lui dedicati, come quelli di Citati, Baioni, Freschi e Carotenuto, e resto meravigliata dalla pluralità di interpretazioni che questo autore suscita e consente. A me interessa esplorare l’interiorità di Kafka uomo alle prese con i suoi tormenti interiori, alla ricerca di un senso alla sua breve esistenza.»

Cosa rappresenta per te il Progetto “Prospettiva Alfa”?

«Sul piano letterario ritengo il Progetto “Prospettiva Alfa” una piacevole opportunità di confronto con altre autrici per scoprire come l’aspetto femminile e quello maschile possano compenetrarsi fra loro. Donne contemporanee che si calano nei panni di grandi autori uomini del passato è davvero una grande sfida, stimolante, per leggersi dentro, perché la scrittura ha sempre, a mio avviso, un ruolo catartico. Sul piano socio-culturale penso sia un ottimo esperimento, in quanto coinvolge variegate attività imprenditoriali femminili, artigiane e non, dalle quali può partire una diffusione vivace e originale.»

 

Le ladre di nuvole - Letteratura Alternativa Edizioni - 2021
La copertina dell’antologia “Le ladre di nuvole. 9 storie senza tempo”. Il libro è in preordine con la modalità crowdpublishing sul sito di Letteratura Alternativa Edizioni

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here