L'estetica dell'anima Letteratura Alternativa Edizioni

Edita da Letteratura Alternativa Edizioni 2019, L’estetica dell’anima dell’autrice piemontese Rosa Gallo è una raccolta di pensieri al femminile che sbocciano come fiori in una nuova primavera della vita.

«Mannaggia le parole, alcune sono “buttate lì”, sono normali ragionamenti, altre invece rileggendole oggi le vedo e le sento ancora adesso, addosso, come se si fossero incastrate lì per rimanerci, per raccontarmi una storia importante nella vita, per raccontarmi di me, di come ero, in cosa credevo.»

 

L'estetica dell'anima Rosa Gallo Letteratura Alternativa Edizioni
L’opera pittorica “L’estetica dell’Anima” in copertina è dell’artista Pablo T

Rosa Gallo

Raccolta

Letteratura Alternativa Edizioni

pagg. 142

Euro 14,90

ISBN 9788893257008

 

 

Una donna, una penna e un foglio, che poi diventano tanti fogli e infine un diario. I pensieri di Rosa Gallo scorrono con urgenza sulla carta e si trasformano in un dialogo sincero con se stessa. Pensieri di una donna che impara a stare al mondo, con coraggio e che rinasce ogni giorno, dopo aver guardato in faccia la vera se stessa. «L’immagine di me riflessa sull’acqua, l’altra me che mi dice: “hai ragione ad avere paura, hai tutte le ragioni”. Sono paure che vengono da lontano, che hanno ruggini spesse e non hanno più voce. Non vogliono scosse, ma questa non è vita, non è respiro, non è niente di niente. Basta così. La paura si vince. Non c’è altra soluzione.”»

La voglia di sognare, di partire, di osare sono le armi che la proteggono dall’ignoto e spesso spaventoso flusso in cui la vita la sommerge. Dubbi, domande, mezze risposte, anziché incatenarla, diventano la spinta per indagare i mille volti di una verità irraggiungibile, ma che si nasconde nell’amore per le piccole cose.

«Bisognerebbe saper apprezzare quello che porterà il domani, ma ancor prima, bisognerebbe amare chi si ha tra le mani, perché non (s)fugga.»

Quello della donna che esce dal suo bozzolo è un cammino dapprima incerto, poi sempre più sicuro. A ogni scelta i passi si fanno più spediti e i movimenti impacciati diventano una danza leggiadra. Inseguendo sogni, mettendosi alla prova, la donna che si racconta si fa protagonista della propria vita in un tempo immediato. Impara a cogliere la rosa, a inebriarsi di un intenso ed effimero profumo, perché la vita è fatta di attimi, da cogliere e affrontare qui e ora, come ha detto Robert Herrick:

«Cogli la rosa quando è il momento, ché il tempo, lo sai, vola, e lo stesso fiore che sboccia oggi, domani appassirà.»

Non più tempo da perdere, non più sogni da nascondere, il cassetto ormai è stato forzato e ogni desiderio diventa una esigenza da soddisfare. La donna crisalide è ora farfalla e su ogni fiore sorseggia un nuovo nettare, scoprendo un sapore sempre nuovo dopo le cadute e gli attimi di smarrimento.

E quando, appena tracciata, la parola prende vita sul figlio, le immagini si intrecciano fra loro: passato, presente e futuro si muovono in un flusso continuo che trasforma colei che racconta. La mano scorre e scava e i pensieri volano e ritrovano la strada di casa. Scrivere per ricordare, per capire e guarire. Mettersi a nudo, senza maschere e svelare arcani misteri della propria esistenza.

«Oltre le finestre c’è pure lo scantinato, nel mio c’è una botola con la scritta “apri quando avrai deciso di perdonarti”, quando lo farai sarà come se il dolore avesse il compito di guarirti.»

La scrittura autobiografica di Rosa Gallo nella sua L’estetica dell’anima edito da Letteratura Alternativa Edizioni 2019, è il vaso di Pandora dal quale, con apparente innocenza, fuoriescono potenti verità per affrontare il viaggio più pericoloso e al contempo esaltante: quello dentro se stessi. E così ogni vita è avventura quando si attraversa lo specchio, ogni parola è magia quando si carica della forza dei ricordi e delle paure che essi nascondono. Ogni strada è coraggio quando si impara a camminare con passo sempre più leggero.

L'estetica dell'anima - Letteratura Alternativa Edizioni- 2019Chi è Rosa Gallo

Nata a Torino nel luglio 1965, all’età di cinque anni si trasferisce ad Asti, città dove vive attualmente. Consegue il diploma di Maestro d’arte presso l’Istituto Statale d’Arte di Asti e inizia prestissimo a lavorare: dieci anni, rimasti nel suo cuore, come impiegata del Centro Astigiano di Studi e documentazione Giovanni Marcora (Segreteria politica dell’On. Giovanni Goria).  È stata poi impiegata presso Confcommercio, Confartigianato e segreteria di presidenza di Asti Calcio. Oggi svolge la sua attività presso la ditta di famiglia. È consigliere di Amministrazione della Fondazione Giovanni Goria. Sposata dal 1996 con Fabio, ha due figli: il diciottenne Andrea e la quindicenne Sara. Scrive da anni su quaderni a righe con copertina rigida, dove incide di suo pugno il titolo “Rosapensiero”. È stata co-autrice del romanzo corale “Il firmamento in un fazzoletto” edito da C.E.T. Casa Editrice Torinese e pubblicato nel novembre 2019. Per Letteratura Alternativa Edizioni ha pubblicato L’estetica dell’anima.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here